ITSystem_sub

Il controllo permanente dell'isolamento

Principio di funzionamento di un apparechio di controllo dell'isolamento

L’apparecchio di monitoraggio dell’isolamento viene collegato tra i conduttori di rete attivi e la terra e sovrappone alla rete una tensione di misurazione Um. All’insorgere di un guasto di isolamento, il circuito di misurazione tra rete e terra si chiude sopra il guasto di isolamento RF, per cui viene a crearsi una corrente di misura Im proporzionale al guasto di isolamento. Tale corrente di misura provoca sulla resistenza di misurazione Rm una corrispondente caduta di tensione, che viene valutata dall’elettronica.

Se questa caduta di tensione supera un valore definito, il che equivale al superamento di una determinata resistenza d’isolamento, viene emessa una segnalazione. I requisiti dettagliati dell’apparecchio di monitoraggio dell’isolamento sono contenuti nella norma DIN EN 61557-8 (VDE 0413-8). Grazie all’apparecchio di monitoraggio dell’isolamento il gestore dell’impianto riceve il necessario vantaggio in termini di informazioni per dare avvio, tempestivamente e in modo pianificato, alle opportune misure di manutenzione.

Secondo la norma DIN EN 61557-8 (VDE 0413-8) si applica quanto segue: Gli apparecchi di monitoraggio dell’isolamento, secondo il loro principio di misurazione predefinito, devono essere in grado di monitorare peggioramenti dell’isolamento sia simmetrici che asimmetrici.

Osservazioni

Indicazioni:

I guasti di isolamento simmetrici si manifestano spesso in reti a tensione continua o in circuiti di comando. Se il valore di resistenza dei due guasti di isolamento è all’incirca uguale, in tal caso gli apparecchi di monitoraggio dell’isolamento, la cui funzionalità si basa sul principio della misurazione della tensione di sovrapposizione, non sono in grado di rilevarli. Pertanto la norma IEC 61557-8 o DIN EN 61557-8 (VDE 0413-8) richiede l’impiego di apparecchi di monitoraggio dell’isolamento che misurano in maniera attiva.

Procedimento di misurazione “AMP”

Il procedimento di misurazione AMP, brevettato per Bender, si basa su una tensione di misurazione sincronizzata in modo particolare, che viene controllata da un microcontrollore e che si adatta automaticamente alle specifiche condizioni di rete. Con una valutazione supportata da software viene effettuata una differenziazione tra le parti di corrente di dispersione di rete che si manifestano come grandezza di disturbo nel circuito di valutazione e la grandezza di misurazione proporzionale alla resistenza di isolamento ohmica. In tal caso gli influssi di disturbo di banda larga, che insorgono ad esempio durante il funzionamento di convertitore, non hanno alcun influsso negativo sulla determinazione esatta della resistenza di isolamento.

Nel procedimento di misurazione AMP Plus la soppressione di disturbi è ulteriormente migliorata. Apparecchi con questo procedimento di misurazione sono universalmente impiegabili in reti AC, DC e AC/DC, ad esempio reti con variazioni di tensione o di frequenza, capacità elevate di dispersione di rete o con parti di tensione continua. In tal modo risultano all’altezza delle moderne reti di distribuzione attualmente impiegate, che di regola contengono tali grandezze d’influsso (convertitore, compatibilità elettromagnetica).

Riepilogo dei metodi di misura

Esiste una relazione diretta tra il sistema IT, la sua struttura, i suoi componenti e il procedimento di misurazione dell’apparecchio di monitoraggio dell’isolamento. Pertanto è importante per la progettazione sapere con quale procedimento d misurazione funziona con i diversi apparecchi di monitoraggio dell’isolamento. La tabella seguente mostra la scelta del procedimento di misurazione considerando i parametri di rete.

Contattateci!

5 buoni motivi per adottare il sistema IT con controllo dell'isolamento

Manutenzione ottimizzata

  • I peggioramenti dell’isolamento vengono riconosciuti e segnalati precocemente
  • Localizzazione automatica delle zone di guasto nel sistema
  • Pianificazione ottimizzata dei tempi e delle risorse di personale
  • Informazioni centralizzate sullo stato dell’impianto elettrico
  • Diagnosi remota via Internet/Ethernet

Aumento della disponibilità dell’impianto

  • Nessuna interruzione in caso di guasto da una fase alla terra
  • Nessun malfunzionamento in caso di guasti di isolamento
  • Gli impianti elettrici rimangono sempre in funzione
  • Monitoraggio di utenza disconnesse

Maggiore prevenzione degli infortuni

  • Modeste tensioni di contatto negli impianti di piccole e medie dimensioni
  • Nessun malfunzionamento nei circuiti di comando per equipaggiamento e macchine

Economicità migliorata

  • Si evitano costose interruzioni del funzionamento impreviste
  • Vengono ridotti tempi e costi della manutenzione
  • Vengono individuati i punti deboli dell’impianto
  •  Supporto per la gestione degli investimenti

Maggiore protezione antincendio

  • I guasti di isolamento che insorgono in maniera uniforme vengono riconosciuti precocemente
  • Non si manifestano archi elettrici, causa frequente d’incendio
  • I settori a rischio d’incendio possono essere separati dal resto del sistema mediante trasformatori di separazione e monitorati

Similar pages

Tipi di reti a confronto
Vantaggi del sistema IT
Localizzazione dei guasti d'isolamento
Ricerca dei guasti d'isolamento nelle reti accoppiate
Esempi applicativi
Circuiti ausiliari
I sistemi IT secondo le norme
Apparecchi di controllo dell'isolamento per la sicurezza dei sistemi IT
Localizzazione dei guasti d'isolamento senza disconnessione
Il sistema IT (isolato da terra o flottante)

Scaricamento

Prodotti

Controllo d'isolamento

ISOMETER® iso685…
ISOMETER® iso685…

Controllore d'isolamento per applicazioni impegnative

Details

Localizzazione guasti d'isolamento

ISOSCAN® EDS440
ISOSCAN® EDS440

Localizzatore di guasti di isolamento per individuare guasti di isolamento nei circuiti principali.

Details
qhy4raey

Ha qualche domanda?

Contattateci! Il nostro personale sarà felice di aiutarvi.

al modulo di contatto