Ricerca dei guasti di isolamento nelle reti accoppiate

Dispositivo di controllo dell'isolamento ISOMETER® iso685-D-P con localizzatore di guasti d'isolamento EDS44x ed estensione relè IOM441

Con la serie ISOMETER® iso685 la Bender punta su innovativi dispositivi di monitoraggio dell'isolamento che sono all'avanguardia in termini di affidabilità, rilevamento, operatività e design. Monitorano la resistenza di isolamento nella rete senza messa a terra (sistema IT) e segnalano il superamento di un determinato valore soglia. Con l'aiuto di dispositivi per il rilevamento automatico dei guasti di isolamento, che può essere effettuato durante il normale funzionamento, è ora possibile individuare i guasti anche in sistemi IT di grandi dimensioni e molto ramificati. Ciò riduce al minimo i tempi di blocco e aumenta significativamente la disponibilità dell'impianto.

Il Modello iso685-D-P può essere utilizzato per i sistemi con ricerca di guasto dell'isolamento. I localizzatori di guasti di isolamento della serie ISOSCAN® assegnano la corrente di localizzazione ad un circuito difettoso attraverso un trasformatore di corrente.

L'iso685-D-P comunica con i localizzatori di guasti di isolamento EDS440 e EDS441 tramite un bus sensore RS-485 o un bus su guida DIN.

Monitoraggio dell'isolamento e localizzazione dei guasti di isolamento in reti accoppiate

Il dispositivo di monitoraggio dell'isolamento iso685-D-P può essere utilizzato anche in applicazioni con reti accoppiate. Con la funzione EDSsync, tutti gli iso685-D-P e tutti gli EDS, collegati in un unico gruppo, partecipano alla localizzazione dei guasti di isolamento. Questa funzione è indipendente dal fatto che i dispositivi di monitoraggio dell'isolamento nelle reti accoppiate siano disattivati tramite ISOnet o tramite un ingresso digitale.

Figura 1: Ricerca dei guasti di isolamento nelle reti accoppiate
Ricerca dei guasti di isolamento nelle reti accoppiate

Figura 1: Ricerca dei guasti di isolamento nelle reti accoppiate

La funzione EDSsync

L'esempio mostrato in Figura 1 mostra come l'iso685-D-P destro sia disattivato da un contatto ausiliario nell'interruttore di accoppiamento non appena le due reti vengono accoppiate.

Se uno dei due dispositivi rileva un guasto dell'isolamento, passa automaticamente alla modalità operativa di ricerca dell'errore di isolamento. Quando la funzione EDSsync è attivata, i guasti di isolamento vengono ricercati in parallelo su entrambi i lati dell'interruttore di accoppiamento, anche se l’iso685-D-P destro è disattivato a causa dell'interruttore di accoppiamento chiuso.

Espansione relè IOM441

È possibile collegare fino a 50 EDS a un iso685-D-P. Combinando l'EDS44x con l'estensione relè IOM441, è possibile mettere a disposizione un contatto privo di potenziale per ciascun canale di misurazione di un EDS44x. In questo modo si possono ricevere notifiche o disattivare circuiti in uscita con utenze secondarie al fine di mantenere alta la disponibilità del sistema IT per le utenze principali.

Figura 2: Espansione del relè dell'EDS44x-S con IOM441
Espansione del relè dell'EDS44x-S con IOM441

I messaggi di testo semplici facilitano la ricerca

I nuovi metodi di misurazione consentono di trovare anche guasti ad alta impedenza con elevate capacità di dispersione e piccole correnti di prova. I canali difettosi sono visualizzati sul display iso685-D-P e possono essere sostituiti da messaggi di testo. In questo modo la localizzazione degli errori è ancora più semplice.

Comunicazione

L'iso685-D-P può comunicare via Modbus TCP, Modbus RTU e isoData. Ciò garantisce una facile integrazione del dispositivo nelle soluzioni di comunicazione già esistenti.

Indietro
Isolationsfehlersuche in gekoppelten Netzen